Cerca
Fotografia di Marco Peano su grafica colorata Fotografia di Marco Peano su grafica colorata
leggi tutte le news

Salone del libro di Torino. Un Reading al buio con Marco Peano

Reading al buio

Torna l’appuntamento annuale con una delle fiere dell’editoria italiana più amate: il Salone internazionale del libro di Torino, che quest’anno si svolgerà dal 19 al 23 maggio a Lingotto Fiere. Per l’occasione, Fondazione LIA organizza un Reading al buio, per sensibilizzare il vasto pubblico di lettori su quelle che sono le diverse modalità ed esigenze di lettura delle persone con disabilità visiva. Ospite dell’evento sarà lo scrittore Marco Peano e il suo ultimo libro Morsi (Bompiani) sarà il punto di partenza di parlare dell’importante tema dell’accessibilità in editoria.

Il Reading al buio è tra le attività previste al Salone di Torino organizzate nel contesto di Aldus Up,  il network delle fiere del libro europee che promuove l’internazionalizzazione del settore del libro e l’innovazione delle fiere del libro.

Informazioni per partecipare

Venerdì 20 maggio, alle ore 15.00

Salone internazionale del libro di Torino

Sala Lisbona al Centro Congressi

Leggono Marco Peano ed Elisabetta Barsotti. Modera Elisa Molinari.

https://www.salonelibro.it/programma.html?item=4556

L’autore

Marco Peano è un editor italiano di narrativa per la casa editrice Einaudi. Insegna allo Ied di Torino, e con Giorgio Vasta cura il progetto “Esor-dire”, dedicato allo scouting letterario. Del 2015 è il suo romanzo d’esordio L’invenzione della madre (Minumum Fax).

IL LIBRO: “Morsi” (Bompiani)

Tutto ha inizio con una ragazzina che gioca nella neve. Si chiama Sonia, sono le vacanze di Natale del 1996 – quelle della grande nevicata – e lei deve passarle suo malgrado a casa della nonna. Siamo a Lanzo Torinese, un paesino di mezza montagna dove ogni cosa sembra rimasta ferma a cinquant’anni prima. Compresa la casa cigolante e ingombra di mobili in cui vive nonna Ada, schiva, severa vecchia che nella zona ha fama di guaritrice.

La scuola ha chiuso prima del previsto a causa di quello che tutti chiamano “l’incidente”: la professoressa Cardone, acida insegnante di italiano, si è trincerata nella sua aula e durante una lezione – di fronte a una classe segregata e terrorizzata – ha fatto qualcosa di indicibile. Qualcosa che adesso, mentre Lanzo un po’ alla volta si svuota per via delle feste, sembra riguardare tutti gli abitanti. Toccherà a Sonia, insieme al suo amico Teo affrontare l’incubo in cui sono precipitati. 

Copertina del libro "Morsi" e fotografia dell'autore Peano

IL READING AL BUIO

Attraverso l’assenza di luce, il Reading al buio annulla qualsiasi distinzione tra chi legge con gli occhi, chi con le mani, chi con l’udito. La lettura ad alta voce, con la vista o con le mani attraverso il Braille digitale, mostra al pubblico le potenzialità degli e-book accessibili che possono essere letti anche da chi ha una disabilità visiva. Le parole lette, toccate, ascoltate diventano il mezzo per stabilire nuove relazioni, per sperimentare nuove forme di apprendimento, per esprimere la propria identità e approfondire la scoperta dell’altro. Per saperne di più, visita la pagina Reading al buio.

Logo del Reading al buio