Il XXIV Congresso Nazionale dell'UICI

Locandina del Centenario dell'Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti

"Guardare al passato delle conquiste raggiunte, costruire il futuro delle politiche della disabilità visiva italiana": al via il XXIV Congresso Nazionale dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, in programma dal 5 all'8 novembre sulla piattaforma Zoom e sui canali Facebook e Youtube della Presidenza Nazionale dell'Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti.

Un appuntamento particolarmente importante nell'anno in cui la pandemia ha fortemente penalizzato le persone con disabilità visiva e che coincide anche con il centenario dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti. L’UICI è un’associazione fondata nel 1920 a Genova da Aurelio Nicolodi, un ufficiale che perse la vista durante il primo conflitto mondiale. I valori dell’UICI, un secolo dopo, sono gli stessi che hanno ispirato il suo fondatore, convinto assertore dell’emancipazione e dell’integrazione delle persone con disabilità visiva. Accogliere, ascoltare, sostenere, tutelare, condividere, includere, sono i valori fondativi dell’UICI che da 100 anni promuove l’uguaglianza dei diritti con impegno, passione, dedizione, tenacia e autorevolezza, per donare luce alle persone cieche, ipovedenti e con disabilità plurime, in tutta Italia.

Di seguito una scaletta approssimativa di giorni e orari dei lavori congressuali:

  • Giovedì 5 novembre, ore 15.00: Apertura del Congresso; saluto degli ospiti; discussione e votazione della relazione quinquennale.
  • Venerdì 6 novembre, ore 9.00: Presentazione delle candidature alla presidenza e al Consiglio Nazionale.
  • Venerdì 6 novembre, ore 15.00: Riunione delle sezioni di lavoro e della commissione per le modifiche dello Statuto.
  • Sabato 7 novembre, ore 9.00: Intervento delle associazioni nazionali e internazionali del settore. Discussione e votazione delle risoluzioni e delle mozioni congressuali.
  • Sabato 7 novembre ,ore 12.30: Apertura del seggio elettorale virtuale e operazioni di voto.
  • Sabato 7 novembre, ore 15.00: Discussione e votazione delle modifiche allo Statuto Sociale. A seguire, scrutinio delle schede per l’elezione del presidente e dei consiglieri nazionali.
  • Domenica 8 novembre, ore 9.00: Proclamazione degli eletti e chiusura dei lavori congressuali.