Il tramonto dell'EPUB 2 è vicino

Fotografia di un personal computer
Le specifiche dell'EPUB 2, definite dall'International Digital Publishing Forum (IDPF) risalgono ormai al lontano 2007. Da diversi anni è disponibile la versione EPUB 3, di cui nei prossimi mesi verrà presentata la nuova versione aggiornata l'EPUB 3.2, messa a punto dal W3C, dopo la fusione con l’IDPF.
 
La versione 2 dell'EPUB è diventata obsoleta e dal 2014 non viene più aggiornata e supportata: il W3C invita quindi i produttori di contenuti a passare alle nuove versioni, in quanto tutti gli sforzi si focalizzeranno sull'EPUB 3 e sullo sviluppo delle nuove specifiche come le Web Publication.
Questo vuol dire che le nuove versioni dei software per la creazione degli EPUB, i software di controllo (epubcheck) e i software di lettura (e-reader e app) inizieranno a non supportare più l'EPUB 2.
 
«Oggi non c'è motivo di usare EPUB 2 e ieri era il giorno migliore per iniziare a produrre EPUB 3» 
Dave Cramer, co-chair del EPUB 3 Community Group (W3C)
 
Di conseguenza, contrariamente a quanto avviene in Italia dove le novità sono ancora principalmente realizzate in formato EPUB 2, in molti altri paesi gli editori hanno cominciato ad abbandonare il vecchio formato, pubblicando le novità in EPUB 3 e, in alcuni casi, convertendo i testi del catalogo da EPUB 2 a EPUB3.
 
È importante ricordare che, diversamente da quanto si pensi, il formato EPUB 3 non serve solo per realizzare prodotti interattivi e multimediali, ma porta importanti innovazioni anche per i libri con testi semplici (come la narrativa o la saggistica), tra cui la possibilità di curare meglio la grafica (con CSS 3), offrire una migliore esperienza utente e creare un testo più accessibile.
 
Il corso permetterà chi partecipa in condizione di comprendere meglio le motivazioni per passare all’EPUB3 e in particolare presenterà:
le specifiche dell'EPUB 3
le differenze rispetto all'EPUB 2
come realizzare EPUB 3 con Indesign
come trasformare un EPUB 2 in EPUB 3
le modifiche da apportare ai processi produttivi per realizzare file EPUB 3
come passare al nuovo formato, mantenendo la compatibilità con i vecchi dispositivi di lettura
utilizzo dei software di controllo di validità degli EPUB 3
 
Il corso sarà tenuto da Gregorio Pellegrino, Chief Accessibility Officer di Fondazione LIA. Durante la giornata parteciperà in tele-conferenza dalla Francia, con un intervento in lingua inglese,  Luc Audrain - Responsabile della digitalizzazione di Hachette Livre - che racconterà la case history di Hachette Francia, che già nel 2017 è migrata con successo da EPUB 2 a EPUB 3 per tutta la sua produzione di narrativa e saggistica e illustrerà i passaggi compiuti per adeguare i processi produttivi al nuovo formato.