E-book for all. Un paper sull’esigenza di un ecosistema editoriale accessibile

Si chiama E-books for all. Towards an accessible publishing ecosystem il paper tecnico pubblicato oggi da Fondazione LIA a partire dal lavoro di ricerca e sviluppo svolto in questi anni a fianco degli editori soci e mettendo a frutto l'esperienza internazionale maturata all'interno dei working group sugli standard dei formati, delle soluzioni di lettura e dei metadati per l'accessibilità.

 

Il documento vuole essere un manuale utile a tutti gli attori della filiera del libro interessati a far parte di un ecosistema editoriale digitale che sia totalmente accessibile e, a questo scopo, vengono approfonditi ruoli e responsabilità per i produttori di contenuti, per i distributori, gli store online, fino a chi sviluppa soluzioni di lettura.

 

Il paper presenta il nuovo quadro normativo che riguarda l’accessibilità (Trattato di Marrakech ed European Accessibility Act), approfondisce i passaggi chiave di ciascuno nella creazione di un’esperienza di lettura accessibile in ogni aspetto, e fornisce tutti i riferimenti su quali sono le specifiche internazionali da seguire per essere in linea con le nuove normative.

 

Copertina del paper tecnico E-books for all

 

E-books for all. Towards an accessible publishing ecosystem consta di tre capitoli, seguiti da due annex tecnici esemplificativi pensati per chi lavora nel settore e un case study in cui Fondazione LIA racconta nel dettaglio il suo ruolo nella catena dell’accessibilità:

 

  • Il nuovo quadro normativo europeo
  • Un ecosistema editoriale accessibile
  • Gli standard sui metadati per l’accessibilità
  • Annex tecnici e case study

 

Lo puoi scaricare gratuitamente a partire da oggi a questo indirizzo: https://www.fondazionelia.org/en/e-books-all-towards-accessible-publishing-ecosystem